Immagine
 libri... di Admin
 
"
Non c'è mobilio più incantevole dei libri

Sydney Smith
"
 
\\ Home Page : Articolo
Correndo con le forbici in mano - Augusten Burroughs
Di Francesca Cingoli (del 05/04/2007 @ 07:04:43, in Libri di narrativa, linkato 31610 volte)
Un adolescente con una madre fragile e squilibrata, vanesia, e aspirante poetessa, un padre alcolizzato che con il figlio condivide solo il rito della spazzatura serale, una famiglia quasi adottiva al limite della follia: in Correndo con le forbici in mano, Augusten Burroughs racconta la sua iniziazione all’amore e alla vita adulta in un ritratto familiare paradossale di grandissima inventiva e humor nero.
Un’autobiografia esilarante e spudorata, incredibilmente divertente. Perché come recita l’epigrafe che apre il romanzo, Cerca il ridicolo in tutto e lo troverai (Jules Renard).
Augusten è un ragazzino decisamente fuori dal comune: sogna di diventare parrucchiere, e fa esperimenti su chiunque in casa, tiene un diario sul quale registra le elettive affinità e la grande simpatia con l’eroina Brooke Shields, ama i gioielli che lucida con precisione maniacale, e i pantaloni sintetici ma solo se hanno la piega perfettamente stirata.
Ipersensibile, igienista ed esteta, quando i suoi genitori decidono di divorziare, viene affidato dalla madre instabile al suo psichiatra, l’eccentrico ed erotomane dottor Finch.
Così Augusten, in perfetta giacca blu, impeccabile e pettinatissimo, fa il suo ingresso in casa Finch, una malandata villa rosa, e incontra la sua nuova famiglia, estrosa, disordinata, e psicotica.
In questa casa i bambini giocano con l’elettroshock di papà, mentre i grandi vagano tra avanzi di cibo e palline dell’albero di natale anche in piena estate, masticando biscottini per cani, e ogni problema offre l’occasione per consultare gli oracoli religiosi con la pesca alla Bibbia - che aperta a caso dà risposte su tutto – o per riunioni di analisi in bagno di fronte alle profetiche cacche paterne. Augusten si adatterà a tutte le stranezze dei Finch, fingendo anche un suicidio con la complicità del dottore, per marinare la scuola.
Tra eccentrici inquilini, storie d’amore gay, e tinture per capelli, Correndo con le forbici in mano parla della difficile ricerca di se stessi, della costruzione di un equilibrio, sempre e dovunque, della voglia di libertà, e del senso di provvisorietà di chi sta rincorrendo la propria vita cercando di attribuirle un senso. Correndo, con le forbici in mano, e andando avanti.
C’è chi questa corsa riesce a farla adattandosi alle follie della vita, e chi rimane indietro. Augusten Burroughs ha rincorso la sua identità, rischiando e azzardando, e l’ha trovata in una magnifica carriera da scrittore.
Correndo con le forbici in mano è la sua storia: finalmente un romanzo di formazione sfrontato, cinico e divertente.

Autore: BURROUGHS AUGUSTEN
Ttitolo: CORRENDO CON LE FORBICI IN MANO
Editore: ALET EDIZIONI
Prezzo: € 14,00
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
I commenti sono disabilitati.
Ci sono 36 persone collegate

< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Autori (1)
Biografie (1)
Colleghi (2)
Contributi dei lettori (1)
Cool Books (1)
DVD e Film (4)
Eventi (1)
Eventi e Mostre (26)
Gialli e Noir (5)
Guide turistiche e viaggi (5)
Libri di architettura e design (6)
Libri di Arte (7)
Libri di climatologia (1)
Libri di cucina (4)
Libri di diritto e fisco (1)
Libri di economia e marketing (14)
Libri di fotografia (4)
Libri di giardinaggio (5)
Libri di grafica (5)
Libri di informatica (4)
Libri di moda (1)
Libri di musica (3)
Libri di narrativa (183)
Libri di narrativar (1)
Libri di Sport (3)
Libri di Storia (5)
Libri per bambini (6)
Manuali HOEPLI (1)
News (20)
Para-Libri (1)
Poesia (5)
Recensioni dai nostri lettori (2)
Recensioni ed Articoli (2)
Saggistica (14)
Solidarietà (1)
Teatro (1)

Catalogati per mese:
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Defining and analyzi...
04/02/2014 @ 10:47:53
Di Casino betting
Rökning är den främs...
04/02/2014 @ 08:16:47
Di www.lauras.se
A physicist is an at...
04/02/2014 @ 07:47:31
Di Synthroid +armour+equivalent

Titolo
Hoepli (10)
Viaggiando (17)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Abbastanza
 Per niente
 E' imprescindibile!

Titolo
HOEPLI S.p.A.

Sede Legale:
Milano (MI)
Via Hoepli, 5 CAP 20121
Telefono: 02 864871

Iscrizione registro imprese:
00722360153 del registro delle imprese di Milano

Capitale sociale in euro:
Deliberato: 4.000.000,00
Sottoscritto: 4.000.000,00
Versato: 4.000.000,00




07/12/2021 @ 23:10:26
script eseguito in 47 ms


Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

X