\\ Home Page : Articolo : Stampa
Andrea Camilleri - La Rizzagliata
Di Eleonora Isella (del 29/10/2009 @ 11:34:25, in Libri di narrativa, linkato 7198 volte)
Michele Caruso, direttore della redazione RAI di Palermo, ha occultato una notizia di cronaca nera: l'incriminazione di Manlio Caputo, figlio del leader della sinistra siciliana, per l'omicidio della fidanzata Amalia Sacerdote, figlia del principale esponente del partito avverso. Quel cadavere trovato riverso con la testa fracassata dà fastidio a molti, per il pesante intrico che lo lega al potere politico, economico, giudiziario e mediatico in Sicilia, tutti a vario titolo influenzati dalla corruzione e dai contatti con la mafia. Il lettore scopre, avanzando nella trama, che questi nodi si stringono come le maglie di un rizzaglio: una rete da pesca trascinata a fondo dai suoi piombini, poi serrata da una corda senza lasciare scampo. Già pubblicato in Spagna l'anno scorso con il titolo La muerte de Amalia Sacerdote, La rizzagliata si ispira, come altri titoli di Camilleri, a un fatto di cronaca reale, il delitto di Garlasco; condito di considerazioni sul ruolo dell'informazione che trovano le loro radici nell'attualità. Andrea Camilleri, nato a Porto Empedocle nel 1925, è passato alla narrativa dopo essersi dedicato alla sceneggiatura teatrale e televisiva. La sua fama presso il pubblico dei lettori è dovuta soprattutto alla nutrita serie di romanzi e racconti polizieschi dedicata al commissario Salvi Montalbano, cominciata nel 1994, e da cui è stata tratta l'omonima serie televisiva con Luca Zingaretti.

Bookmark and Share