\\ Home Page : Articolo : Stampa
Stefano Benni - Pane e Tempesta
Di Eleonora Isella (del 15/10/2009 @ 16:52:36, in Libri di narrativa, linkato 9890 volte)
Montelfo, piccolo borgo fatato protetto dai boschi, resiste nel suo quieto e soddisfatto stato "premoderno" come l'ultimo, imbattuto baluardo del "Bar Sport", luogo icona dell'universo di Benni. Qui si assiste a una parata di personaggi pittoreschi dai nomi improbabili (il Nonno Stregone, Ispido Manidoro, Trincone Carogna, Sofronia e Rasputin, per citarne alcuni), per scoprire insieme le "ventisette azioni dell'uomo civile" e fronteggiare il pericolo che incombe su Montelfo, minacciato dalle ruspe della speculazione edilizia. Per quanto si avverta chiaramente il dramma del paese e del Bar, proprio con questo libro Benni torna a far ridere con inarrestabile e, soprattutto, multiforme comicità. Infatti, come recita la citazione di Leonardo da Vinci collocata in exergo "come varia il pianto a seconda delle emozioni, così complicato, prezioso e ogni volta diverso è il ridere". Stefano Benni è nato a Bologna nel 1947. Giornalista e scrittore satirico, Benni rappresenta vizi e difetti dell'Italia degli ultimi decenni, evidenziandone la paradossale comicità. Tra i suoi libri ricordiamo Bar Sport (1976), Terra! (1983), Comici spaventati guerrieri (1986), Il bar sotto il mare (1987), La compagnia dei Celestini (1992), Bar Sport Duemila (1997), Margherita Dolcevita (2005).

Bookmark and Share