\\ Home Page : Articolo : Stampa
Peggio che diventare famoso
Di Roberto Seoni (del 03/04/2009 @ 08:31:54, in Libri di narrativa, linkato 2563 volte)
Filippo Timi è, nel panorama nazionale, per ciò che riguarda le nuove generazioni, un attore cinematografico anomalo. Nato a Perugia nel 1974, vanta un'esperienza teatrale di tutto rispetto, avendo lavorato al "Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale di Pontedera", e, tra gli altri registi, con Cesare Ronconi in Paolo di Tarso. Nel 2004 ha vinto il Premio Ubu come migliore attore dell'anno mentre nel 2006 è uscito il suo primo romanzo, intitolato Tutt'al più muoio, da cui è stato tratto lo spettacolo teatrale La vita bestia, cui mi è capitato di assistere qualche anno fa a Milano, al PIM di Via Tertulliano. Parallelamente si è sviluppata la carriera cinematografica di Filippo Timi, che ha avuto un primo felice picco con un ruolo, seppur marginale, in Saturno Contro di Ferzan Ozpetek, cui è seguito un ruolo da protagonista in Come Dio comanda di Gabriele Salvatores, film tratto dall'omonimo libro di Niccolò Ammaniti, e in Vincere di Marco Bellocchio. Peggio che diventare famoso è un buon libro, che dietro un'aria ironica e scanzonata, racconta il fluire zizgagante di un'esistenza, normale eppure speciale, che all'improvviso si trova a conforntarsi con la realtà di un set cinematografico in cui si gira una pellicola diretta da un famoso regista, in cui l'Io narrante ha il ruolo del protagonista. Filippo Timi sul set di Salvatores diventa all'improvviso Rino di Come Dio comanda: ha un figlio, che ha paura di perdere; ha un'esistenza randagia nelle montagne del Friuli, una rabbia feroce nei confronti del mondo e un amico scemo cui deve badare. Soprattutto ha un cane dentro che non la smette di abbaiare e che lo sta facendo impazzire: vorrebbe ucciderlo, ma da solo non può farlo, ha bisogno di un aiuto, di suo figlio di 14 anni che ha cresciuto a pane e intolleranza... Da questo incontro fra ego così distanti nasce un curioso controcampo in chiaroscuro, che regge l'impatto con una lettura esigente, ma nel contempo, disincantata.

TIMI FILIPPO
PEGGIO CHE DIVENTARE FAMOSO
Editore: GARZANTI LIBRI
Collana: NARRATORI MODERNI
Pubblicazione: 12/2008
Numero di pagine: 332
Prezzo: € 15,60
ISBN-13: 9788811670247