\\ Home Page : Articolo : Stampa
Un profilo di Andrea Camilleri
Di Admin (del 16/01/2009 @ 18:02:28, in Autori, linkato 6573 volte)
Andrea Camilleri nasce nel 1925 a Porto Empedocle, in Sicilia. E' considerato universalmente uno dei migliori giallisti italiani. Il suo esordio nella narrativa è del 1978, quando viene pubblicato, a pagamento, il suo primo libro, intitolato Il corso delle cose: si tratta di un insuccesso, che comunque non scoraggia le ambizioni letterarie di Camilleri. Nel 1980 pubblica invece con Garzanti Un filo di fumo, primo di una serie di romanzi ambientati in Sicilia a cavallo tra l'ottocento e il novecento, grazie al quale vince il suo primo premio letterario, a Gela. Nel 1992, dopo una pausa di ben 12 anni, riprende a scrivere, pubblicando La stagione della caccia, per Sellerio Editore. Si tratta del primo vero successo dell'autore siciliano, confermato poi con La forma dell'acqua, romanzo poliziesco con protagonista il Commissario Montalbano, il personaggio sicuramente più fortunato uscito dalla penna di Camilleri. Dal 1995 al 2003 le opere del narratore di Porto Empedocle diventano fenomeno di costume, grazie al grande successo di titoli come Il birraio di Preston e La mossa del cavallo. La serie televisiva del Comissario Montalbano lo consecra al grandissimo pubblico, aprendogli le porte alla vasta platea del piccolo schermo. Negli ultimi anni prosegue la prolifica attività di scrittore di Camilleri, con altri romanzi incentrati sulla figura del Comissario Montalbano (tra gli altri La vampa d'agosto e La pista di sabbia) e altri apprezzati lavori come Il tailleur grigio e Il casellante. Per il prossimo 27 gennaio è attesa l'uscita del suo nuovo libro, intitolato Un sabato, con gli amici: una storia di traumi infantili che si ripercuotono su esistenze mature, segnandole e condizionandone il dipanarsi.