\\ Home Page : Articolo : Stampa
Firmino - La storia di un lettore
Di Roberto Seoni (del 15/05/2008 @ 16:21:36, in Libri di narrativa, linkato 31411 volte)
Questo delizioso libretto di Sam Savage, misconosciuto autore sostanzialmente al suo romanzo d'esordio, rappresenta senza dubbio uno straordinario caso letterario, mosca bianca nel mercato librario internazionale: pubblicato da principio negli Stati Uniti d'America da una piccolissima casa editrice No Profit con una tiratura di appena mille copie, questo volume è in breve tempo divenuto un best seller internazionale. Il romanzo racconta una storia davvero singolare, dai riconoscibili tratti dickensiani: un minuscolo topo racconta la sua vicenda esistenziale. Nato in una libreria di Boston negli anni '60, Firmino manifesta una precoce passione per i libri, di cui inizialmente ama assaporare il gusto, mordicchiandone le pagine. A questo appetito se ne aggiunge presto un altro, meno prosaico: dalla degustazione Firmino passa alla lettura, garantita dal continuo afflusso di nuovi volumi alla Pembroke Books. La libreria si trova in un quartiere malfamato ma centrale di Boston, frequentato da marinai, alcolizzati e prostitute. In questo ambiente Firmino fatica a sopravvivere, non possedendo la vigoria fisica dei fratelli. Sopperirà alla mancanza grazie a una fervida immaginazione, una cultura che ogni giorno ha il suo alimento e una singolare simbiosi con il proprietario della Pembroke Books, Norman. Almeno fino a quando questi non lo scopre mentre lo spia da una trave sul soffitto... Romanzo davvero singolare, Firmino si fa apprezzare per la potenza evocativa e metaforica delle immagini, arricchita da un eccentrico sottotraccia da vecchio romanzo ottocentesco. A bibliofili e lettori voraci, difficilmente riuscirà di non cogliere in Firmino, il ratto d'appartamento pazzo per i libri, un'anima gemella.

SAVAGE SAM
FIRMINO
Genere: Libri
Editore: EINAUDI
Pubblicazione: 04/2008
Numero di pagine: 160
Prezzo: € 14,00
Prezzo NicePrice: € 11,99
EAN: 9788806192587