\\ Home Page : Articolo : Stampa
La cattedrale del mare
Di Francesca Cingoli (del 24/08/2007 @ 07:02:48, in Libri di narrativa, linkato 32168 volte)
Storia (avvincente) di un bestseller annunciato. Si, perché ne La cattedrale del mare c’è tutto, ma proprio tutto. Con ordine: la fanciulla violata, il nobile cattivo, il servo buono, il bambino povero e sporco, il musulmano convertito, l’ebreo usuraio però buono, il prete caritatevole, l’inquisitore brutale. E siamo solo all’inizio….. C’è la ricostruzione storica, bellissima, della Barcellona del 1300, seguita per circa quarant’anni durante la realizzazione della Cattedrale di Santa Maria del Mar: le battaglie navali, le dispute con Genova, il re e le sue pupille, i bastaixos e il quartiere della Ribera. C’è il ritratto sociale, con i privilegi feudali, le prevaricazioni dei nobili, l’ascesa della ricca borghesia artigiana, i commercianti e i servi, il mercato e il porto. C’è la religione, con i suoi conflitti, i musulmani, gli ebrei confinati nel ghetto, i collegi domenicani, i sorrisi della Vergine e le violenze dell’Inquisizione. C’è la peste, le croci sulle porte, le pustole e i monatti manzoniani… C’è l’arte, con le fasi di costruzione della cattedrale, i progetti del talentuoso e simpatico Berenguer, la chiave di volta issata dalle carrucole, i passaggi segreti e le cappelle del popolo. C’è l’amore, con fanciulle belle e sensuali, altre schive e delicate, mogli timide, baronesse sprezzanti, meretrici e streghe. E c’è Arnau Estanyol, il protagonista: figlio di un servo in fuga, oltraggiato e povero, poi ricchissimo banchiere, marito, amante, padre, esponente di spicco del governo, prigioniero dell’inquisizione e poi assicuratore. Ci sono fughe e inseguimenti, precetti religiosi e dissertazioni filosofiche, analisi commerciali e di medievale finanza, piani di battaglie e strategie amorose. C’è l’amicizia, tanta, che unisce i deboli, e crea legami lunghi una vita. E c’è la giustizia, sopra tutto e tutti, implacabile e metodica nel punire i cattivi e premiare i buoni. E’ una grande Barcellona che senti vivere tra le pagine del romanzo, con i suoi quartieri chiassosi e la sua gente, la sua cattedrale imponente e la consapevolezza del lavoro di tante anime. Alla fine lo si chiude soddisfatti, leggermente scettici sulla verosimiglianza della storia, e impressionati dalla premura con cui lo scrittore catalano Ildefonso Falcones (al suo primo romanzo) fa sfoggio di fonti e ricerche in coda al libro. Una piacevolissima lettura estiva, una bella storia suggestiva ed emozionante, ben raccontata e documentata, che scorre in un delicatissimo – e a tratti davvero precario - equilibrio tra il romanzo storico e la fiction televisiva di prima serata.

FALCONES ILDEFONSO
CATTEDRALE DEL MARE (LA)
Editore: LONGANESI
Pubblicazione: 02/2007
Numero di pagine: 642
Prezzo: € 18,60
EAN: 9788830424296