\\ Home Page : Articolo : Stampa
La morte visita Breslavia
Di Admin (del 09/08/2007 @ 07:00:00, in Gialli e Noir, linkato 14825 volte)
Segnaliamo, a firma dello scrittore polacco Marek Krajevski, un interessante noir storico, ambientato nella sua Wroclaw (l'attuale Breslavia), città in cui insegna filologia antica. Morte a Breslavia è il primo di quattro romanzi incentrati sulla figura del comissario Eberhard Mock. L'opera è ambientata nella città polacca, nel maggio del 1933, all'alba della triste epopea del Terzo Reich hitleriano. Un misterioso assassino sembra sconvolgere la vita degli abitanti dell'operosa Breslavia, facendo calare sulla città una tragica ombra mortale. Gli omicidi hanno in comune una natura particolarmente efferata, evocando un misterioso e ancestrale rito. A indagare sulla vicenda, viene chiamato l'ambiguo Eberhard Mock, personaggio dalla morale non cristallina, ma dotato di grande astuzia e appettiti insaziabili. Insieme al berlinese Anwaldt, Mock avvia un'indagine che lo porterà a conseguenze inimmaginabili, avanti e indietro nel tempo.

La città di Breslavia rappresenta la cifra essenziale dell'opera di Krajewski. Con le sue strade, i ristoranti, le case altoborghesi, i teatri e le tante lingue di una città cosmopolita, l'autore polacco riesce a restituire l'atmosfera di un'epoca e insieme la magia di una città bella e misteriosa. "A Breslavia la calura regnava incontrastata. La conca in cui era situata la città bruciava sotto le correnti d'aria arrioventate. Venditori di limonata si erano sistemati con i loro omprelloni all'angolo delle strade, davanti ai negozi o in locali appositamente adibiti all'uso"...

KRAJEWSKI
MORTE A BRESLAVIA
Editore: EINAUDI
Pubblicazione: 07/2007
Numero di pagine: 288
Prezzo: € 15,50
EAN: 9788806188696