\\ Home Page : Articolo : Stampa
L’autunno della signora Waal di Nico Orengo
Di Francesca Cingoli (del 20/07/2007 @ 07:33:05, in Libri di narrativa, linkato 6528 volte)
Un paesino ligure al confine con la Francia: in mezzo al profumo degli eucalipti, dei limoni e dei biscotti appena sfornati, voci di giovani donne si incontrano, si affollano, fino a confondersi a creare un unico coro. Le donne parlano, parlano e si raccontano: i loro dialoghi disegnano storie di infelicità e trasgressioni, problemi quotidiani di vita domestica e familiare, di relazioni difficili, di ambizioni e incomprensioni. Sono donne single e sposate, tradite e traditrici, annoiate, deluse dalle loro scelte. Alla ricerca di qualcosa d’altro, e di un altro sé. Una donna matura le ascolta con pazienza, e le consiglia con saggezza: l’anziana signora Waal, olandese, trasferitasi negli anni sessanta con il marito, dopo un lungo soggiorno in India. E’ lei il fulcro della narrazione, e della vita delle giovani donne protagoniste, che ne hanno fatto la loro consigliera, quasi una madre adottiva. A lei si rivolgono, sfogandosi, raccontando le loro storie di infelicità, davanti a un caffè, nella bottega della spesa, salendo la stradina che conduce fino a casa, o all’ombra degli ulivi. La signora Waal è vedova, e vive sola in una bella casa immersa nel verde e affacciata sul mare assolato: le fanno compagnia le sue piccole abitudini quotidiane, di meticolosità, pulizia e attenzione, il gatto Fragola e troppi ricordi. Ma dopo tanti anni, la solitudine inizia a farle male, e la signora Waal desidera tornare a casa sua in Olanda, dove è sepolto il marito: sente di voler rivedere il suo paese prima di morire, nonostante i brutti momenti passati in tempo di guerra, e negli anni immediatamente successivi, quando il marito fu accusato di collaborare coi nazisti. Tante calunnie, che hanno indotto la signora Waal e il marito a lasciare l’Olanda, e cercare la serenità in un’altra vita, lontana dalla patria. Sono ricordi che ancora oggi fanno male, e che continuano a riprendere forma, con misteriose visite e telefonate di sconosciuti, dall’aspetto straniero, che si presentano alla porta della signora Waal con strane domande sul suo passato. Ed è così che i racconti delle piccole guerre familiari delle giovani donne del paese si affiancano e si scontrano con i penosi ricordi di una guerra passata, reale e di coscienza, che la signora Waal continua a combattere con sé e con il suo cuore. L’autunno della signora Waal è un magnifico breve romanzo, fatto di amore e nostalgia, nel quale gli uomini rimangono sullo sfondo, un po’ sfuocati. Perché il romanzo è fatto tutto dalle donne e dai loro sogni, dalle loro contraddizioni e ambizioni e dalla loro umanità. Un romanzo di grande poesia, ma anche di estremo realismo e spregiudicatezza, che si gode per il delicato racconto dell’animo femminile, fatto con ironia e calore.

ORENGO NICO
AUTUNNO DELLA SIGNORA WAAL (L')
Editore: EINAUDI
Pubblicazione: 06/2007
Numero di pagine: 128
Prezzo: € 8,50
EAN: 9788806188221