Immagine
 Venezia... di Matteo Ulrico Hoepli
 
"
I libri sono di chi li legge

Andrea De Carlo
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Eleonora Isella (del 27/11/2009 @ 10:03:07, in Libri di narrativa, linkato 2333 volte)
In una fredda e piovosa sera dell'Epifania, alla stazione di Bellano arriva il Pianista, così chiamato per le belle mani dalle lunghe dita, mani abili che non usa esattamente per suonare: il Pianista infatti è un ladro di professione. Nella notte della processione dei Magi, si aspetta di trovare la gente per strada, le case vuote e molte buone occasioni; ma il maltempo rovina la festa e la gente sta ben chiusa in casa. Non avendo di meglio da fare, il Pianista entra in una casa disabitata, attirato dal cartello: "Pianoforte Vendesi". Si troverà a dover scegliere tra il bene e il male, buone e cattive azioni simboleggiate dai tasti bianchi e neri dello strumento: a fargli da cassa di risonanza l'intera Bellano, città di Vitali, che sembra trattenere il respiro e restare magicamente un po' sospesa, nell'attesa che trascorra la notte. Nato nel 1956 a Bellano, sul lago di Como, dove vive tuttora e svolge la professione medica, Andrea Vitali ha esordito nella narrativa nel 1996, con L'ombra di Marinetti, ma il vero successo è arrivato con Una finestra vistalago (2003) e La signorina Tecla Manzi (2004). Altri suoi titoli degni di nota sono La figlia del podestà (2005), Dopo lunga e penosa malattia (2008), Almeno il cappello (2009).

Bookmark and Share
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Eleonora Isella (del 11/11/2009 @ 07:19:49, in Libri di narrativa, linkato 2684 volte)
Quattro amici, quattro diciottenni, tra cui l'Io narrante: ragazzi per i quali la vita è una continua limatura delle asperità. Fortemente credenti, ben inseriti nella vita parrocchiale e nel mondo del volontariato, i quattro osservano la realtà di coetanei che vivono nella ricerca dello sballo, senza remore, senza il sentimento del peccato; mentre l'esistenza degli adulti all'orizzonte si intravede appena. Verrà a fare da perno tra loro, insinuandosi come un cuneo nei pensieri e sentimenti di ciascuno, una ragazza, Andre, disinibita, bellissima e incosciente: senz'anima, verrebbe da dire. E per i quattro assumerà un significato simile a quello dell'episodio dei discepoli di Emmaus nel Vangelo: il momento in cui si intravede la verità, nel preciso istante in cui svanisce. "Abbiamo tutti sedici, diciassette anni, ma senza saperlo veramente, è l'unica età che possiamo immaginare: a stento sappiamo il passato". Questa l'unica anticipazione che l'editore Feltrinelli ha fatto trapelare del nuovo, attesissimo, libro di Alessandro Baricco prima della pubblicazione; un libro elegante e teso nello stile e nella narrazione, che, senza voler essere provocatorio, è un'indagine sul senso di smarrimento. Alessandro Baricco, nato a Torino nel 1958, è uno dei più affermati scrittori italiani contemporanei. Tra i suoi romanzi, ricordiamo Castelli di rabbia (1991), Oceano mare (1993), Seta (1998). Dal monologo teatrale Novecento (1994) è stato tratto il film La leggenda del pianista sull'oceano di Giuseppe Tornatore (1998).

Bookmark and Share
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Roberto Seoni (del 04/11/2009 @ 17:48:09, in Libri di narrativa, linkato 2918 volte)
Siamo nel 1683, in acque caraibiche: il loschissimo cavaliere Michel de Grammont, capo pirata al comando della famigerata ciurma dei Fratelli della Costa, ha programmato un'impresa temeraria. Vuole infatti dare l'assalto a Veracruz, la principale città della Nuova Spagna, che è considerata imprendibile. Un'impresa che non ha l'appoggio nemmeno della corona francese, che ha assoldato i pirati per contrastare il monopolio spagnolo delle rotte commerciali caraibiche: con la Spagna infatti ha stipulato un (per quanto effimero) accordo di pace. Questo, però, non interessa a uomini senza scrupoli come i Fratelli: per loro è sufficiente un pretesto per darsi alla razzia e spendersi tutto in una prospettiva di vita molto breve (anche perché realisticamente limitata dalle ottime probabilità di finire sulla forca). Ambientato due anni prima di Tortuga (2008), primo libro di Evangelisti dedicato alla pirateria, Veracruz ne condivide il tono crudo: scordatevi l'innocua avventura alla Salgari o le tante interpretazioni delle gesta dei pirati come un'epopea libertaria... Valerio Evangelisti, nato a Bologna nel 1952, è noto al grande pubblico soprattutto come autore di fantasy, fantascienza e horror. La sua creazione più famosa è il ciclo dedicato all'inquisitore-detective Eymerich, pubblicato dal 1994 al 2007.

Bookmark and Share
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 40 persone collegate

< giugno 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Autori (1)
Biografie (1)
Colleghi (2)
Contributi dei lettori (1)
Cool Books (1)
DVD e Film (4)
Eventi (1)
Eventi e Mostre (26)
Gialli e Noir (5)
Guide turistiche e viaggi (5)
Libri di architettura e design (6)
Libri di Arte (7)
Libri di climatologia (1)
Libri di cucina (4)
Libri di diritto e fisco (1)
Libri di economia e marketing (14)
Libri di fotografia (4)
Libri di giardinaggio (5)
Libri di grafica (5)
Libri di informatica (4)
Libri di moda (1)
Libri di musica (3)
Libri di narrativa (183)
Libri di narrativar (1)
Libri di Sport (3)
Libri di Storia (5)
Libri per bambini (6)
Manuali HOEPLI (1)
News (20)
Para-Libri (1)
Poesia (5)
Recensioni dai nostri lettori (2)
Recensioni ed Articoli (2)
Saggistica (14)
Solidarietà (1)
Teatro (1)

Catalogati per mese:
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Defining and analyzi...
04/02/2014 @ 10:47:53
Di Casino betting
Rökning är den främs...
04/02/2014 @ 08:16:47
Di www.lauras.se
A physicist is an at...
04/02/2014 @ 07:47:31
Di Synthroid +armour+equivalent

Titolo
Hoepli (10)
Viaggiando (17)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Abbastanza
 Per niente
 E' imprescindibile!

Titolo
HOEPLI S.p.A.

Sede Legale:
Milano (MI)
Via Hoepli, 5 CAP 20121
Telefono: 02 864871

Iscrizione registro imprese:
00722360153 del registro delle imprese di Milano

Capitale sociale in euro:
Deliberato: 4.000.000,00
Sottoscritto: 4.000.000,00
Versato: 4.000.000,00




23/06/2017 @ 22:40:27
script eseguito in 47 ms


Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

X