Immagine
 Bernina... di Admin
 
"
Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l'autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira. [Il giovane Holden]

J.D. Salinger
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Roberto Seoni (del 03/07/2009 @ 10:13:18, in Libri di narrativa, linkato 4057 volte)
Si è conclusa ieri, 2 luglio, l'edizione numero sessantatre del prestigioso Premio Strega, l'ambito riconoscimento letterario nato nel 1947 all'interno del salotto letterario di Maria e Goffredo Bellonci. Il trionfatore del 2009, il successore di Paolo Giordano e del suo La solitudine dei numeri primi, è dunque il romanzo Stabat Mater di Tiziano Scarpa, impostosi, non senza il consueto corredo di polemiche tra i grandi gruppi editoriali, sull'altro favorito Antonio Scurati con Il bambino che sognava la fine del mondo, per un solo voto di differenza. Al terzo posto si è classificato il cronista di nera del giornale Repubblica, Massimo Lugli, piazzatosi sorprendentemente sul gradino più basso del podio grazie a L'istinto del lupo. Il successo del libro edito da Einaudi ripropone l'eterno duello tra i grandi gruppi editoriali italiani, con la galassia Mondadori che ha avuto la meglio, come del resto l'anno scorso, su RCS Libri, che pubblicava con Bompiani il libro di Scurati.

Ma vediamo più da vicino il vincitore, Stabat Mater di Tiziano Scarpa. Il meccanismo del racconto è quello di una lunga lettera che una ragazzina sedicenne scrive alla madre che l'ha abbandonata da bambina. Cecilia, questo è il suo nome, vive in un orfanotrofio, nell'Ospedale della Pietà di Venezia, dove ha imparato a suonare il violino: si tratta di un esercizio un po'vuoto, senza passione né amore, svolto un po' per caso e per dovere. Simile, in fondo, alla sua esistenza. Le cose sembrano cambiare quando all'orfanotrofio fa capolino un nuovo compositore e insegnante di violino, un giovane sacerdote dai capelli rossi e dal naso ingombrante, il cui nome è Antonio Vivaldi. Grazie al confronto con il nuovo arrivato, Cecilia inaugurerà un nuovo rapporto con l'Arte e con la Musica, scoprendo aspetti inaspettati della propria personalità, troppo a lungo repressa. In questo modo potrà trovare il suo percorso nella vita, arrivando a compiere un gesto inaspettato di autonomia e insubordinazione. Bookmark and Share
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Roberto Seoni (del 02/07/2009 @ 12:49:58, in Libri di narrativa, linkato 3442 volte)
Si conclude oggi, 2 luglio, con la premiazione del vincitore, il Premio Strega 2009, il prestigioso riconoscimento letterario che viene assegnato annualmente a un libro edito in Italia tra l'1 maggio dell'anno precedente e il 30 aprile dell'anno in corso. Il Premio 2008 è stato assegnato alla grande rivelazione Paolo Giordano (La solitudine dei numeri primi), passato nell'arco di pochi mesi da sconosciuto rookie del panorama letterario nazionale, a stimatissimo e pluripremiato autore di un sorprendente Best Seller. In attesa di conoscere il nome del vincitore dell'edizione 2009, passiamo brevemente in rassegna i cinque finalisti, nominati lo scorso 11 giugno.

Partiamo con Stabat Mater di Tiziano Scarpa, che ci racconta la storia di Cecilia, una ragazzina orfana ospitata all'Ospedale della Pietà di Venezia, la cui vita, immobile per anni, sembra cambiare quando nell'orfanotrofio compare un nuovo insegnante di violino, un giovane sacerdote il cui nome è Antonio Vivaldi. Proseguiamo con Almeno il cappello di Andrea Vitali, un gustoso spaccato strapaesano dall'Italia profonda, raccontato attraverso la "gloriosa storia" del Corpo Musicale di Bellano... Uno dei favoriti per la vittoria finale è sicuramente Il bambino che sognava la fine del mondo, grande successo di pubblico e di critica: in una città del Nord Italia, i bambini di una scuola materna cominciano ad accusare gli adulti di crimini orrendi. Ben presto, attraverso i Media, il contagio della Paura si estende a tutta Italia, e l'intero Paese comincia a sentirsi minacciato dal Male. L'istinto del lupo di Massimo Lugli si muove a cavallo tra due mondi, vicini eppure distantissimi: il mondo delle ville dei ricchi e quello dei fuochi dei bivacchi dei senza tetto. In mezzo la storia di un ragazzo che divenne Lupo, con sullo sfondo le passioni degli anni settanta. Concludiamo con L'ultima estate di Cesarina Vighy: dal baratro della malattia, dal nucleo più irriducibile e infuocato della vita, arriva la voce di Zeta, la storia della sua vita. Dalla nascita di una bambina fuori dal matrimonio, passando per l'infanzia sotto le bombe, fino all'esperienza della psicanalisi, l'avventura del femminismo, il cammino della malattia. Bookmark and Share
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 175 persone collegate

< giugno 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Autori (1)
Biografie (1)
Colleghi (2)
Contributi dei lettori (1)
Cool Books (1)
DVD e Film (4)
Eventi (1)
Eventi e Mostre (26)
Gialli e Noir (5)
Guide turistiche e viaggi (5)
Libri di architettura e design (6)
Libri di Arte (7)
Libri di climatologia (1)
Libri di cucina (4)
Libri di diritto e fisco (1)
Libri di economia e marketing (14)
Libri di fotografia (4)
Libri di giardinaggio (5)
Libri di grafica (5)
Libri di informatica (4)
Libri di moda (1)
Libri di musica (3)
Libri di narrativa (183)
Libri di narrativar (1)
Libri di Sport (3)
Libri di Storia (5)
Libri per bambini (6)
Manuali HOEPLI (1)
News (20)
Para-Libri (1)
Poesia (5)
Recensioni dai nostri lettori (2)
Recensioni ed Articoli (2)
Saggistica (14)
Solidarietà (1)
Teatro (1)

Catalogati per mese:
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Defining and analyzi...
04/02/2014 @ 10:47:53
Di Casino betting
Rökning är den främs...
04/02/2014 @ 08:16:47
Di www.lauras.se
A physicist is an at...
04/02/2014 @ 07:47:31
Di Synthroid +armour+equivalent

Titolo
Hoepli (10)
Viaggiando (17)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Abbastanza
 Per niente
 E' imprescindibile!

Titolo
HOEPLI S.p.A.

Sede Legale:
Milano (MI)
Via Hoepli, 5 CAP 20121
Telefono: 02 864871

Iscrizione registro imprese:
00722360153 del registro delle imprese di Milano

Capitale sociale in euro:
Deliberato: 4.000.000,00
Sottoscritto: 4.000.000,00
Versato: 4.000.000,00




26/06/2017 @ 19:29:12
script eseguito in 93 ms


Utilizziamo i cookie di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la navigazione, per fornire servizi e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

X